Siviglia Hotels - Hotel a Siviglia – HOTEL INFO

Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 132,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 327,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,8 km
da 95,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,0 km
da 130,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
da 125,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 6,0 km
da 117,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 169,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,9 km
da 241,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
da 453,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 6,4 km
da 100,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,2 km
da 120,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,7 km
da 86,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,5 km
da 89,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,3 km
da 108,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,7 km
da 70,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,7 km
da 139,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 5,4 km
da 84,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,6 km
da 179,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,7 km
da 129,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
da 123,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 172,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,9 km
da 119,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 5,3 km
da 87,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,4 km
da 98,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,3 km
da 397,00 €

Siviglia

Situata nella parte più meridionale della Spagna, sul fiume Guadalquivir, la città di Siviglia è la capitale dell’Andalusia. Dominata durante il Medioevo per oltre 500 anni dagli Arabi, Siviglia sfoggia ancora oggi un suggestivo mix di tradizioni moresche e cattoliche che le conferiscono un fascino particolare.

Giralda e Torre dell’Oro

Le due torri, Giralda e Torre dell’Oro, sono due simboli della città e insieme del periodo arabo. La prima, adiacente alla Cattedrale, era in origine un minareto. La Giralda è alta ben 103 metri ed è oggi la torre campanaria della chiesa adiacente. Costruita nel 1100 con caratteristiche moresche, ad esempio non ha gradini ma rampe per salire, è stata poi risistemata nel Rinascimento.

La Torre dell’Oro invece aveva funzioni militari, per controllare gli accessi via mare alla città. Ha una pianta regolare con dodici lati, è alta 36 metri, e si dice che, a causa di qualche materiale contenuto nella pietra con cui è costruita, lanci bagliori nelle giornate di sole.

L’Alcàzar e la Cattedrale

Con la parola Alcàzar ci si riferisce a tutte le fortezze arabe. Quello di Siviglia è imperdibile. Si tratta di un palazzo fatto costruire da Pietro I di Castiglia, dove regna lo stile islamico nel patio, al quale si affiancano dei giardini di stampo rinascimentale, e ancora qualche aggiunta gotica. L’impatto è di grande sfarzo e di una costruzione fuori dal tempo.

La Cattedrale, terza per grandezza in Europa, è un edificio gotico che nasce sull’antico sito della moschea e vuole essere un simbolo della Reconquista cattolica. L’interno è costituito da 5 navate e dal Patio de los Naranjos, qui è conservata anche la tomba di Cristoforo Colombo.

Cosa assaggiare

Se visitate Siviglia d’estate sarà molto caldo: rinfrescatevi con un gazpacho, una minestra fredda di pomodori con cipolle, aglio e altre verdure. Le tapas, ovvero piccoli assaggini di tutti i piatti tipici della zona, sono molto diffuse. Per assaporare qualcosa di arabeggiante provate i borrachuelos, dolcetti fatti con un vino di Malaga. Se vi spostate verso la costa i locali chiamati asador sono specializzati in grigliate di carne, i chiringuitos invece sono un buon posto per mangiare pesce.

Come arrivare

L’Aeroporto di Siviglia si trova a pochi chilometri dal centro città, in un paio d’ore di auto potrete raggiungere Malaga, dove è attivo un altro aeroporto molto ben collegato. Sempre in circa due ore di auto si arriva a Tarifa, la città più a sud della Spagna, sullo Stretto di Gibilterra. Per muoversi all’interno di Siviglia sono disponibili autobus e una recente linea di metropolitana.