Tel Aviv Hotels - Hotel a Tel Aviv – HOTEL INFO

Distanza (in linea d'aria)
  • 23,5 km
da 145,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
da 75,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 4,9 km
da 228,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
da 90,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,8 km
da 157,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,6 km
da 113,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,5 km
da 119,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,6 km
da 239,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
da 186,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,5 km
da 229,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,8 km
da 171,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,6 km
da 261,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,6 km
da 108,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,0 km
da 83,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,0 km
da 89,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,2 km
da 171,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
da 281,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,1 km
da 180,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,6 km
da 124,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,9 km
da 166,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,2 km
da 384,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,2 km
da 205,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,7 km
da 255,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
da 976,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
da 76,00 €

IL FASCINO ANTICO E MODERNO DI TEL AVIV

Tel Aviv – letteralmente “collina della primavera” - fu fondata all’inizio del 1900 come simbolo di rinascita dell’antica patria ebraica. Occupa l’area metropolitana più grande e popolosa d’Israele ed è, di fatto, la sua capitale economica e finanziaria. La città è stata costruita sul mare e una barriera di scogli ripara le insenature di sabbia bianca che si estendono dal porto, a nord, fino a Giaffa, il quartiere arabo a sud. La lunga spiaggia si affaccia sul Mar Mediterraneo e i vari lidi hanno caratteristiche peculiari a seconda del pubblico che li frequenta: elegante, rilassato, dinamico, trasgressivo. Il centro è dotato di un’efficiente rete di trasporti (bus, taxi e minivan), ma un’ottima maniera per girare è la bicicletta o lo scooter.

MATTINATA SUL LUNGOMARE

Il nostro tour giornaliero traccerà un circuito attorno alla città partendo dalla zona portuale, a nord. Concedetevi una passeggiata mattutina sul lungomare (Herbert Samuel Blvd). Le spiagge sono numerose e si possono frequentare praticamente tutto l’anno, grazie al clima gradevole. Ne citiamo solo alcune: Hilton beach, Tel Aviv Marina, Gordon, Banana, Trumpeldor. Quelle a nord sono più vivaci e ricche di attività, verso sud invece si predilige il relax e c’è meno affollamento. Godetevi la brezza del porto nelle prime ore della giornata e unitevi ai numerosi sportivi, a piedi o in bici. Fermatevi al Shalvata, uno stiloso risto-bar sulla spiaggia dove potrete gustare una sostanziosa colazione israeliana a buffet.

VECCHIA GIAFFA

Spostatevi a sud verso Giaffa: è il quartiere antico di Tel Aviv e si tratta della principale attrazione turistica. Tenete come punto di riferimento la torre dell’orologio e perdetevi tra le viuzze circondate da chiese, sinagoghe, moschee e mercati. Non mancate le vie degli artigiani e degli artisti, con le loro botteghe tradizionali. Fermatevi al Abu Hasan / Ali Karavan (Ha' Dolfin Street,1) e, mescolandovi alla gente del luogo, gustate il miglior piatto di hummus (piatto a base di ceci e sesamo) della città.

NEVE TZEDEK CON STILE

Risalite poi a nord, attraversate il ponte ad Abarbanel Street verso Neve Tzedek, il primo quartiere costruito fuori Giaffa, nel 1887, dove la nuova Tel Aviv ebbe inizio; girate tra le sue strade tranquille, colorate e traboccanti di buganvillee. Qui sono numerose le gallerie d’arte e le esposizioni. Potrete riposarvi in uno dei numerosi fashion bar che si trovano dislocati un po’ ovunque. Proseguite, sempre in direzione nord, alla ricerca del Carmel Maket, pittoresco mercato all’aperto dove potrete trovare davvero di tutto: gioielli, pezzi d’arte, souvenir.

CITTÀ BIANCA

Nel pomeriggio raggiungete la Shalom Meier Tower – conosciuta anche come Migdal Shalom, il più antico grattacielo di Israele, completato nel 1965. Seguite la pista ciclabile in Rothschild Boulevard sino al cuore della Città Bianca per osservare la splendida architettura che ha valso a Tel Aviv il titolo di Patrimonio Umanitario Unesco. Si tratta di più di 4.000 edifici in stile Bauhaus costruiti negli anni ’30 da architetti ebrei tedeschi immigrati. Risalendo un paio di chilometri si arriva al Bima Theater e al Dizengoff Center, il cuore commerciale di Tel Aviv.

MEDINA PLAZA

Continuate poi in Iben Gvirol, in direzione di Medina Plaza (Kikar Ha’Medina) per esplorare i negozi di moda, le vetrine di design e le varie boutique situate in questa zona di grande classe dalla riconoscibile piazza circolare. Proseguendo verso nord, sino al parco sulla costa sud del fiume Yarkon, ritornerete sul litorale da cui il giro ha avuto inizio.

CENA E NIGHT OUT

Fermatevi a cenare in uno dei ristoranti sul lungomare. Per la posizione e l’alta qualità di vini, carni e pesce vi segnaliamo il Kitchen Market (Nemal Tel Aviv hangar, 12). La cucina è a vista, la location suggestiva e il locale di tendenza. È d’obbligo concludere la cena con un passito israeliano.Terminate la nottata in uno dei numerosi night club alla moda, come il Valium (Ben Yehuda Street, 1) o il BuXa (Rothschild Street), oppure rifugiatevi in qualche jazz club dalle atmosfere rarefatte come lo Shablul (Airport Hangar 13).

Inserisci il periodo in cui desideri viaggiare per ottenere le migliori offerte di hotel.