Hotel a Sperlonga

Distanza (in linea d'aria)
  • 0,1 km
da 61,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
da 94,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
da 65,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,7 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 4,6 km
da 120,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,0 km
da 86,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,3 km
da 68,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,5 km
da 86,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,5 km
da 63,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,9 km
da 84,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 8,6 km
da 95,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 8,9 km
da 75,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 9,4 km
da 100,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 11,9 km
da 80,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 14,9 km
da 40,00 €

Incantevole centro turistico

Piccolo comune romano in provincia di Latina, Sperlonga è un rinomato centro turistico noto non solo per la bellezza dei suoi paesaggi e del suo mare, ma anche per la ricchezza della sua storia e cultura. Furono infatti gli antichi romani a scoprirla ed apprezzarla per l’amenità del luogo e la bontà del clima, piuttosto mite, costruendovi ville e residenze. Le numerose insenature e cavità naturali del paesaggio, chiamate in latino speluncae, hanno dato il nome alla città. Tanti gli alberghi, hotel e strutture ricettive per soggiorni estivi all’insegna del relax, ma anche del divertimento presso gli stabilimenti e i lidi presenti nella cittadina.

La Villa di Tiberio

La città riserva ricchezze storiche sorprendenti da visitare ed ammirare. La più maestosa è la residenza dell’Imperatore Tiberio, di cui rimangono ancora importanti resti, un’imponente villa che si sviluppava per oltre trecento metri di lunghezza lungo la spiaggia di levante e comprendeva anche un’ampia grotta naturale, ornata con pregevoli opere marmoree che celebravano le gesta di Ulisse. Annesso alla villa si può visitare il Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga, che ospita i reperti scultorei trovati, in cui sono stati finora identificati quattro episodi dell’epos omerico, oltre a oggetti e manufatti che testimoniano la vita in villa. Toglie il fiato l’Oasi Blu Villa di Tiberio, un’area naturale protetta costituita da circa 11 ettari di mare e di arenile nei pressi della villa imperiale, gestita dal WWF.

Le Torri di Sperlonga

Suggestive le torri cinquecentesche di Sperlonga, costruite per difendersi dagli attacchi provenienti dal mare, che costellano la cittadina. La Torre centrale, di cui rimane solo una parte, si trova nel centro del paese, la Torre Truglia, edificata su di uno scoglio sulla punta del promontorio di Sperlonga è oggi sede del Centro Educazione dell’ambiente Marino del Parco Naturale Regionale “Riviera d’Ulisse”. Il sistema difensivo costiero era completato dalla Torre del Nibbio e dalla Torre di Capovento, che si trova a sud della città.

La gastronomia sperlongana

Non si può lasciare la città senza aver provato la cucina tipica locale in uno dei tanti ristoranti e trattorie del luogo. Il pesce è l’ingrediente principe, cucinato in vari modi: baccalà alla sperlongana, alici alla sperlongana o zuppe di pesce. Ma nei numerosi locali cittadini si possono assaggiare anche piatti della tradizione laziale come gli spaghetti cacio e pepe, la carbonara, una stracciatella alla romana e tra i secondi un gustoso abbacchio alla cacciatora, la coda alla vaccinara o i saltimbocca alla romana.

Inserisci il periodo in cui desideri viaggiare per ottenere le migliori offerte di hotel.