Sofia Hotels - Hotel a Sofia – HOTEL INFO

Distanza (in linea d'aria)
  • 0,0 km
da 60,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
da 99,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,0 km
da 84,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,0 km
da 52,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,5 km
da 41,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 105,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 50,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 6,8 km
da 57,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,1 km
da 90,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,0 km
da 65,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,2 km
da 34,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
da 46,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,3 km
da 54,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 13,9 km
da 107,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,8 km
da 89,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,6 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,9 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,7 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,7 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,4 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km

Moderna città cosmopolita

Capitale della Bulgaria, Sòfia è la città più importante del paese, fulcro dell’attività amministrativa e industriale. È una moderna città cosmopolita, densamente popolata da oltre un milione di abitanti, ricco centro culturale con i suoi sedici istituti universitari tra cui l’Università di Sofia nata a fine ottocento, e città che conserva opere e monumenti architettonici che testimoniano le diverse fasi della sua storia e dei popoli che l’hanno occupata e dominata: greci, romani, bizantini, turchi e bulgari.

I monumenti di Sòfia

I monumenti architettonici da non perdere sono la chiesa di San Giorgio, di epoca paleocristiana, il più antico edificio di Sofia risalente al IV secolo, decorata con affreschi realizzati nel corso dei secoli, che ricoprono anche la cupola. Interessante la Chiesa di Santa Sofia, uno dei più antichi santuari del paese, da cui prende il nome la città. La struttura ha subito molte devastazioni e fu ricostruita e restaurata in diverse occasioni nei secoli fino ad oggi. Affascinante anche la cattedrale di Aleksandăr Nevski, la cattedrale ortodossa di Sofia, costruita in stile neo-bizantino in memoria dei 200 000 soldati russi caduti nella guerra turco-russa di fine ottocento. La struttura è alta 45 metri, con un campanile con 12 campane ed è estesa tanto da contenere al suo interno più di 5.000 persone. Una parte della cattedrale, la Cripta Alexander Nevsky, è un museo che conta ben 1500 pezzi dell’iconografia bulgara che vanno dalla fine del nono alla fine del diciannovesimo secolo.

Ed i musei

Tanti i musei da visitare in città come il Museo di Storia Nazionale, con reperti dall’era antica fino al medio evo, il Museo dell’Uomo e della Terra, con migliaia di pezzi in esposizione tra cui Minerali, Cristalli e Gemme e il Museo Nazionale di Storia Naturale con sezioni dedicate alla Geologia, Zoologia e Botanica e una dedicata a “La Terra e lo Spazio” con esemplari lunari unici e parti di meteoriti. Singolare anche il Museo Etnografico, che espone costumi popolari, stoffe, gioielli e sculture di legno.

La cucina bulgara

Visitando Sòfia bisogna provare nei locali e ristoranti tipici i piatti della cucina bulgara. Si può cominciare con il Tarator, una zuppa fatta con yogurt, acqua, cetrioli, prezzemolo, finocchio e noci macinate, o con la Musaka preparata con patate e carne macinata. Tra i secondi piatti è nota la Kebapcheta, delle polpette di carne di mucca e maiale, oppure potremo trovare la Shopska Salata un piatto simile ad un contorno fatto con pomodoro, cetriolo, peperone arrosto e formaggio bianco o la Kiopolu fatta con melanzane, pomodori e peperoni. D’obbligo l’assaggio dei dolci come la famosa Baklava, con sciroppo o il Banitza, ripieno di formaggio.

Inserisci il periodo in cui desideri viaggiare per ottenere le migliori offerte di hotel.