Hotel a San Vito lo Capo

Distanza (in linea d'aria)
  • 8,2 km
da 69,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
da 250,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,1 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,9 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
Distanza (in linea d'aria)
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,1 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 5,3 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 5,8 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,1 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,2 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,1 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 7,0 km
da 57,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 10,7 km
da 53,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 11,2 km
da 48,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 11,5 km
da 52,00 €

Meta turistica mozzafiato

Comune siciliano in provincia di Trapani, San Vito Lo Capo è una delle località turistiche più note della regione, situato sul promontorio di Capo San Vito. La bellezza del suo mare e delle sue coste ne fanno una delle mete più amate da turisti provenienti da tutt'Italia. Tanti sono gli alberghi, gli hotel e le strutture ricettive a San Vito, anche nel centro cittadino per soggiorni estivi suggestivi e rilassanti.

La Riserva dello Zingaro

Una parte della costa sanvitese fa parte della Riserva natuale dello Zingaro, la prima istituita in Sicilia. La riserva è caratterizzata da sette chilometri di costa incontaminata, famosa per il suo mare blu intenso e le sue incantevoli calette nascoste dalle rocce a picco sul mare. Un’escursione nella riserva, visitabile solo a piedi, sarà emozionante attraverso i suoi 1.700 ettari di natura suggestiva, di flora tipica, come la caratteristica palma nana, vedendo magari volare esemplari come l'Aquila del Bonelli o il Nibbio. All'interno della riserva è possiblile visitare anche il Museo Naturalistico.

I simboli di San Vito

Tra i simboli di San Vito da vedere è il Santuario di San Vito Martire, patrono cittadino, a cui è legata la nascita della città stessa, venerato ancora oggi da molti fedeli e celebrato a metà giugno con festeggiamenti suggestivi che attirano fedeli e turisti. Interessante anche la chiesa di Santa Crescenzia costruita nel XVI^ secolo. Affascinante una passeggiata al faro di Capo San Vito, un simbolo della città, costruito in torno alla metà del XIX^ secolo, che con la sua luce bianca fende il buio della notte nel mare e offre uno spettacolo unico.

La gastronomia sanvitese

Non si può lasciare San Vito Lo capo senza aver assaggiato le specialità locali in uno dei numerosi ristoranti e trattorie cittadine. L'ingrediente principe è il pesce tra cui scorfani, saraghi, cernie, gronghi, ombrine, che danno vita a piatti succulenti che sanno di mare. Da provare un buon risotto alla marinara, gli spaghetti ai ricci di mare o la pasta con il pescespada per poi proseguire con una bella aragosta o dei deliziosi totani. Il piatto tipico sanvitese più noto è il cous cous, cucinato con una deliziosa zuppa di pesce, tanto diffuso da diventare il protagonista di una manifestazione internazionale che si tiene in città: il Cous Cous Fest.

Inserisci il periodo in cui desideri viaggiare per ottenere le migliori offerte di hotel.