Hotel a Catania

Distanza (in linea d'aria)
  • 0,0 km
da 147,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,0 km
da 50,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
da 71,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 14,5 km
da 132,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 57,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
da 67,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,3 km
da 139,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
da 42,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,2 km
da 203,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
da 62,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,0 km
da 78,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,4 km
da 89,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,7 km
da 65,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 2,7 km
da 112,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,3 km
da 91,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,8 km
da 140,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 14,6 km
da 97,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,3 km
da 107,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,1 km
da 56,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,0 km
da 50,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 4,0 km
da 63,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,0 km
da 120,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 14,6 km
da 104,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 67,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 67,00 €

Catania, città d'arte tra acqua e fuoco

Catania ai piedi dell'Etna, città resiliente sul mare, è oggi una delle principali mete turistiche della Sicilia. Da sempre luogo di scambi e incroci, Catania è stata abitata da moltissimi diversi abitanti: dai romani agli ostrogoti, dagli angioini agli svevi ai greci agli aragonesi ai sicani… Leggenda vuole che, tra eruzioni vulcaniche e terremoti, essa sia stata distrutta e ricostruita sette volte nel corso della sua storia millenaria. Oggi Catania è una città d'arte popolosa, paradiso del barocco e centro vivace prediletto dagli amanti della cultura ma anche dagli appassionati della spiaggia.

Una chiesa, un elefante, un fiume nascosto

Nella centrale piazza del Duomo si trova la Cattedrale di sant'Agata, uno dei principali e più impressionanti esempi del barocco in città. La Cattedrale, più volte distrutta e ricostruita in seguito a calamità naturali, è dedicata alla patrona di Catania. Sempre a sant'Agata è dedicata una delle feste cattoliche più chiassose e autentiche che esistano al mondo: se siete in città dal 3 al 5 febbraio certamente ve ne accorgerete. Sempre in piazza del Duomo, di fronte alla Cattedrale, si trova quello che è considerato il simbolo di Catania, 'u liotru. Si tratta di una statua scura a forma di elefante, di epoca incerta, montata su una fontana – la Fontana dell'elefante, appunto – e sorreggente sulla groppa un obelisco. Poco distante ecco infine la Fontana dell'Amenano, dedicata al fiume sotterraneo che scorre oggi sotto la città.

La Pescheria e la città sotterranea

La Catania popolare più autentica si respira ancora oggi nell'antico mercato del pesce, la Pescheria. Tra venditori e acquirenti, è tutto un vociare e un urlare; nell'aria si spande l'odore acre del pesce freschissimo disposto con arte sui banchi. Se la Pescheria è il luogo del folclore, lo spazio del mistero a Catania è sottoterra: sotto la città del barocco c'è la città parallela delle leggende, tra fiumi nascosti, battaglie navali, santi e mercanti… Per scoprire tutti i segreti di Catania sotterranea è consigliabile prenotare una visita guidata.

Il pesce nel piatto

Praticamente in mezzo alla confusione allegra della Pescheria c'è una piccola trattoria dove si reinventano i gusti della tradizione culinaria siciliana in chiave moderna. Il protagonista principale delle creazioni dell'Osteria Antica Marina è il pesce, naturalmente: dalla pasta con le sarde agli spaghetti al nero di seppia, in questo ristorantino accogliente troverete senz'altro il sapore di mare che più fa per voi. (Via Pardo, 29, 95121 Catania)

Inserisci il periodo in cui desideri viaggiare per ottenere le migliori offerte di hotel.