Faro Capo Vaticano, Ricadi Hotels - Hotel a Faro Capo Vaticano, Ricadi – HOTEL INFO

Distanza (in linea d'aria)
  • 3,5 km
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,5 km
da 422,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 0,9 km
da 240,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,4 km
da 124,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 1,4 km
da 300,00 €
Distanza (in linea d'aria)
  • 3,4 km
da 145,00 €

Capo Vaticano, un luogo sacro

Famoso per il suo mare color zaffiro e per le aspre rocce di granito a picco sull'acqua, Capo Vaticano è di una bellezza mozzafiato, e se ne sta quasi nascosto in comune di Ricadi, in Calabria. Il promontorio simbolo di questo posto (da cui prende il nome, tra l'altro), troneggia con I suoi 124 metri sulle spiagge da sogno che ci sono di sotto – sabbia bianca inondata di sole. I geologi si sono spaccati la testa sull'origine di questo promontorio per secoli, e nel mondo antico il capo veniva venerato e temuto come un luogo sacro, frequentato da monaci e indovini. Ancora oggi qui si percepisce un'atmosfera che ha un che di magico, di soprannaturale, che rende questo angolo di natura incontaminata persino più affascinante.

Il mare, e basta

A Capo Vaticano bisogna prendersi il giusto tempo semplicemente per oziare nelle sue spiaggette candide, godendosi la vista grandiosa del mare luccicante, delle orride scogliere alle proprie spalle e del cielo, su in alto. La baia più affascinante della zona è Grotticelle, famosa per la sua sabbia bianchissima e per le splendide insenature. D'estate, le rocce tutte attorno si vestono di fiori che rendono questo posto di una bellezza talmente perfetta da sembrare costruita.

La quantità di pesci e crostacei che abitano il mare di Capo Vaticano è impressionante, questo è il posto perfetto per dedicarsi alle immersioni o allo snorkelling. Da qui potete partire per dei lunghi giri in barca durante i quali vi dedicherete a registrare tutte le tonalità che questo mare assume, dal blu cobalto al verde smeraldo.

Vino e 'nduja

I dintorni di Capo Vaticano sono in gran parte coltivati a vite: i locali sono molto orgogliosi del vino qui prodotto, che accompagna egregiamente una tradizione culinaria ricchissima, dai sapori molto decisi. La 'nduja è un salame morbido e piccante, piatto tipico antico che ogni anno viene celebrato con un festival e che può essere assaggiato tutto l'anno in uno dei molti ristorantini della città.