Palazzo Reale di Napoli

Hotel consigliati a Napoli - Palazzo Reale di Napoli

MH Design Hotel
Via Chiaia 245
80121 Napoli
Chiaja Hotel De Charme
Via Chiaia 216
80121 Napoli
Art Resort Galleria Umberto
Galleria Umberto I 83
80132 Napoli
Attico Partenopeo B & B
Via Santa Brigida 72
80132 Napoli
Hotel Lanfipe Palace
Via Toledo 320
80134 Napoli
Hotel Santa Brigida
Via Santa Brigida 6
80132 Napoli
La Ciliegina Lifestyle Hotel
Via Paolo Emilio Imbriani 30
80132 Napoli
Hotel Il Convento
Via Speranzella 137/a
80132 Napoli
Hotel Domus Municipio
Via San Giacomo 32
80133 Napoli
Renaissance Hotel Mediterraneo
Via Ponte di Tappia 25
80133 Napoli
San Marco Hotel
Calata San Marco, 26
80133 Napoli
Rex Lifestyle Hotel
Via Palepoli 12
80132 Napoli
Napoliday B&B
Via S.M. Capella Vecchia 11 P. Dei Martiri
80121 Napoli
Palazzo Turchini
Via Medina 21and 22
80132 Napoli
Hotel Palazzo Alabardieri
Via Alabardieri 38
80121 Napoli
Hotel Excelsior, Naples
Via Partenope 48
80121 Napoli
Hotel Toledo
Via Montecalvario 15
80134 Napoli
Royal Continental Hotel
Via Partenope 38/44
80121 Napoli
Platamon B&B
Via Chiatamone 55
80121 Napoli
Golden Hotel
Via dei Fiorentini 51
80133 Napoli
Grand Hotel Oriente
Via Armando Diaz 44
80134 Napoli
NH Napoli Ambassador
Via Medina 70
80133 Napoli
Partenope Relais
Via Niccolo Tommaseo 1
80121 Napoli
iBed Napoli
Calata Ospedaletto 18
80133 Napoli
Hotel Romeo
Via Cristoforo Colombo 45
80133 Napoli
Maison du La Rua B&B
Rua Catalana 113
80133 Napoli
B & B Delle Palme
Via Vetriera a Chiaia No 15
80132 Napoli
Schilizzi Hotel
Via Matteo Schilizzi 16
80133 Napoli

Palazzo Reale di Napoli

Costruito nel 1599 da Domenico Fontana il Palazzo Reale rappresentava una delle quattro residenze reali dei Borboni. I lavori andarono a rilento e l’opera fu compiuta definitivamente nel 1843 con l’architetto Gaetano Genovese.

Nel Settecento fu realizzata e completata la parte del palazzo che si affacciava al mare, il cosiddetto “braccio nuovo”. Quest’ultima parte, oggi, ospita la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III. Nel 1737, venne costruito, addossato al lato nord del palazzo il celeberrimo teatro San Carlo e fu fondata la Fabbrica di Porcellana. La facciata del palazzo presenta otto nicchie occupate da grandiose statue raffiguranti i Re di Napoli, mentre al centro della facciata risaltano gli stemmi reali e vicereali. All’interno del Palazzo vi è un ampio cortile detto Cortile d’Onore, con annessa una fontana con la statua della Fortuna opera dello scultore Giuseppe Canard del 1742. Dal cortile si accede ai Giardini Reali e al Cortile delle Carrozze dove ancora si può ammirare al centro, l’abbeveratoio dei cavalli ed il cortile del belvedere.

Nel piano nobile vi sono gli appartamenti reali, che corrispondono al “grande appartamento di etichetta”, voluti da Ferdinando II di Borbone; attualmente sono visitabili gli appartamenti che si presentano con molti arredi dell’epoca anche se durante la Seconda Guerra Mondiale il Palazzo subì ingenti danni causando la dispersione di arredi e suppellettili. Con l’unità d’Italia il Palazzo diventò residenza dei Savoia e, successivamente proprietà dello stato che lo apre al pubblico e vi trasferisce la Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III al primo e al secondo piano dell’Ala delle Feste.

Come arrivare

Dalla Stazione Centrale: prendere il Bus R2 (fermata San Carlo). Da Capodichino: prendere l’Alibus e scendere a Piazza Municipio. Palazzo Reale è distante poche centinaia di metri.

I tuoi vantaggi con HOTEL INFO:
Garanzia del miglior prezzo
Più di 290.000 alberghi in tutto il mondo
Oltre 2 milioni di valutazioni
Assistenza 365 giorni all'anno – 24 ore su 24

Napoli e dintorni - Palazzo Reale di Napoli

Le stelle si basano su un'autoclassificazione degli hotel, così come sulle esperienze di HOTEL INFO e dei suoi clienti. I dettagli sono disponibili in Condizioni Generali di Contratto.