Vacanze Romane 2013: per chi arriva e per chi resta!

hotel.info suggerisce un evento per ogni stato d’animo…

Si accendono le luci sull’estate romana. La stagione si preannuncia eclettica e ricca di eventi, in grado di esaudire anche i gusti più difficili. Un calendario denso di spettacoli teatrali e di concerti sotto le stelle farà compagnia ai turisti più intraprendenti e ai romani rimasti in città.

Vacanze Romane 2013 - hotel.info

In questo vademecum hotel.info vi dà qualche dritta per trascorrere le lunghe notti d’estate, e vi suggerisce un evento per ogni stato d’animo.

E tu come ti senti? (altro…)

Hotel Barberini Roma

La quarta notte del nostro tour di Roma di fine estate l’abbiamo trascorsa all’hotel Barberini, un hotel davvero esclusivo nel centro storico di Roma. Il lunedì mattina insieme a Stefano e Chris ci siamo spostati con un Taxi, entusiasti e curiosi di vedere questo nuovo albergo. Le foto della struttura che si trovano in internet secondo me non rendono al 100% l’essenza del Barberini e la sua eleganza. Appena scesa dalla macchina, sono rimasta subito positivamente colpita sia dall’esterno della struttura, un edificio dell’800 molto signorile (in una posizione eccezionale a mio avviso!) sia dall’accoglienza del personale, considerando che un ragazzo in uniforme ci è venuto subito incontro e ci ha aiutato a portare le valige. All’entrata attraverso una elegante porta di vetro c’è una scalinata di marmo bianco molto bella che porta direttamente alla reception. La hall è un ambiente accogliente dai colori caldi giallo, dorato, rosso e verde. I materiali raffinati, come i marmi del pavimento,  danno all’ambiente un aspetto prestigioso. Ai lati della reception si trovano due ambienti molto ampi: un  salottino con poltrone di pelle, dove si può leggere comodamente e un vano con sedie di velluto verdi e tavolini di legno, dopo si può usufruire del servizio internet o semplicemente bere qualcosa al bar.

A me è piaciuta molto la piccola esposizione di oggetti in pelle allestita nella sala d’attesa, prodotti artigianali di alta qualità. Alla reception ci hanno accolto molto cordialmente e ci hanno assegnato subito le nostre camere. Impazienti siamo saliti in camera in ascensore. Che eleganza e raffinatezza! La camera dove ho dormito io ha una aspetto che definirei signorile, lo stile è classico, con una cura estrema dei dettagli. Infatti i tendaggi, la stoffa alle pareti e le coperte sono tutte della stessa fantasia damascata color panna e dorato. Poi scoprirò infatti che tutti i tendaggi e le stoffe sono disegnati appositamente per le camere dell’hotel Barberini, per cui ogni camera (anche quelle di Stefano e Christoph) ha raffinate stoffe uguali alle tende e alle pareti. La cosa che più mi ha colpito è stata la stanza da bagno, completamente in marmo dalle tonalità calde del marrone e beige, con vasca e accappatoio a disposizione (che ho provato più tardi!) Questo gusto classico e raffinato al tempo stesso lascia spazio ai confort e le tecnologie della modernità. Infatti la mia camera, insonorizzata, dispone di impianto di climatizzazione regolabile, telefono, televisione al plasma e addirittura un telefono al bagno vicino allo specchio, elemento a mio avviso utilissimo per ogni evenienza!

Al mio ritorno dal giro di Roma, tra i Fori Imperiali, la Fontana di Trevi e il Pantheon, dopo aver gustato una deliziosa “Cacio e pepe” in uno dei ristorantini più affollati di Roma, mi sono goduta la mia signorile stanza da letto, utilizzando il collegamento wifi dell’hotel dalla mio comodo lettone. Ho avuto la sensazione di essere in una delle camere del palazzo di Versailles, tanta è l’eleganza e ricercatezza dell’arredamento. La notte trascorsa è stata davvero “reale”, tanto quanto il bagno fatto nella vasca del mio bagno. Il soggiorno non poteva che concludersi con una colazione strepitosa, con ampia scelta di salati, dolci, cereali, yogurt e frutta fresca nella bellissima terrazza dell’hotel. Per rendervi un’idea delle delizie che ho mangiato date un’occhiata alla foto della mia scelta dei dolci, si commenta da sola!

Prima di lasciare l’hotel ho fatto due chiacchiere col Sig. Mauro Laconi, reservation manager del Barberini, che si è dimostrato molto disponibile a soddisfare la mia curiosità relativamente all’hotel. Oltre alla peculiarità degli arredamenti e alla posizione strategica, ciò che caratterizza l’hotel Barberini è “l’attenzione al cliente da parte di un personale giovane e qualificato”. Infatti il sig. Laconi ama sottolineare che il personale che lavora al Barberini è stato scelto accuratamente. Si tratta per lo più di giovani, che lavorano prima di tutto per passione e che vengono educati e istruiti costantemente con seminari e corsi individualizzati. Questa preparazione insieme all’esperienza consente al personale di essere più attento alle esigenze diverse dei clienti. Personalmente è stata un’esperienza molto piacevole, sia per la qualità della struttura, comodità e pulizia e dei servizi offerti (colazione 10 e lode!) sia per l’ospitalità e accoglienza riservataci dal personale dell’albergo. Per cui non posso che consigliare vivamente di soggiornare all’hotel Barberini! Qui di seguito trovate  la galleria fotografica, con le foto  che abbiamos cattato alla struttura e la scheda con tutte le caratteristiche dettagliate dell’albergo:

 

Posizione: L’Hotel Barberini si trova nel centro storico di Roma, nell’omonimo quartiere Barberini
Monumenti nelle vicinanze: Fontana del Tritone, giardini del Quirinale, Fontana di Trevi, Via Veneto
Camere: 35 camere (singole, matrimoniali, suite) con impianto di climatizzazione a controllo individuale, bagni con vasca o doccia, asciugacapelli, accappatoio, bagni con telefono e/o tv, cassaforte, frigobar, telefono diretto, Tv via satellite e scrivania, balcone, radio. Camere insonorizzate per disabili e non fumatori
Servizi: Reception attiva 24 ore, staff multilingue, servizio in camera, ascensore, concierge, bar, connessione wifi,  sala riunioni, garage coperto, terrazza panoramica (roof garden). Altri servizi a pagamento: spa, sauna, massaggi, idromassaggio, noleggio auto, sevizio lavanderia1 bambino fino a quattro anni soggiorna gratuitamente con i genitori.

 

Autore Stefania Odoni

Foto Christoph Bresler e Stefania Odoni

Hotel Albani Roma

Prima di trascorrere un’altra giornata alla scoperta delle meraviglie di Roma e le specialità della sua cucina, domenica a metà mattinata ci siamo spostati nel nuovo hotel a quattro stelle da me scelto e prenotato: l’Hotel Albani Roma. L’Hotel si trova in una zona molto tranquilla vicino a Villa Borghese e si affaccia direttamente sull’enorme parco verde dell’antica Villa Albani. All’entrata si nota subito l’alta qualità di questo albergo, moderno, con ampie vetrate e struttura in alluminio. Quello che mi ha colpito di più è stato l’enorme lampadario di cristalli, che si può ammirare prima di entrare e che sovrasta una bellissima sala colorata (che poi scopro è la sala colazioni!). Appena entrata, sono rimasta affascinata dai colori e le forme dell’albergo, stile anni settanta con motivi dalle forme geometriche e i materiali lucenti come il marmo, il vetro e i laminati plastici. Nemmeno una descrizione dettagliata rende onore alla bellezza e intensità delle forme e dei colori della hall, quindi eccovi una foto.

Alla reception ci hanno accolto subito molto gentilmente e in pochi minuti eravamo già in ascensore per raggiungere le nostre camere. Raggiunto il 5° piano, mi sono diretta alla mia camera lungo l’elegante corridoio con moquette e pareti dai colori caldi rosso, giallo e verde pastello e porte di legno chiaro lucido molto belle.  Eccomi arrivata alla mia camera, la  523. La qualità si nota proprio dai dettagli, che fanno la differenza. Sulla scrivania davanti al letto ho trovato il regalo di benvenuto che viene lasciato agli ospiti dell’albergo: un porta biglietti da visita di pelle di Calvin Klein. La camera è curatissima nei minimi dettagli, pulita e accogliente; oltre allo specchio enorme sulla parete del letto, che rende l’ambiente spazioso e luminoso, la stanza è dotata di un comodo balcone con tavolino e sedia e magnifica vista su Villa Albani.

Dopo aver trascorso una giornata in giro per la capitale e aver mangiato in uno dei ristoranti più deliziosi di Roma, ho potuto godermi le comodità della mia stanza. Sono rimasta un mezz’oretta sul balcone col mio computer usufruendo del collegamento Wifi, ma visto le temperature tropicali di quella serata di fine agosto, sono rientrata presto in camera, utilizzando così il sistema di aria condizionata: un vero paradiso nel caldo infernale!!La notte è stata riposante, ma anche breve causa sveglia alle 6.30. Dopo una doccia fresca ritemprante, sono scesa per la colazione in una  bellissima sala, con tavolini bianchi e sedie gialle, verdi e viola. Al centro della stanza si trova un tavolino rotondo che, insieme ad altre tavole allestite lungo la parete, era imbandito di tantissime deliziose cose da mangiare; uova toste e sbattute, affettati, verdure, ma anche cornetti farciti di cioccolata o confettura, torta al cioccolato, ciambelle, marmellate e vari tipi di cereali. Qualcosa di unico è l’enorme lampadario di cristalli che sovrasta la sala e dà luce alla stupenda sala.

Al termine dell’abbondante colazione, che mi ha fatto ricaricare le pile, mi sono incontrata con il Sig. Rudy Aversente, front Office Manager dell’hotel. Il mio desiderio di fare un tour dell’albergo a sei piani è stato gentilmente esaudito. Oltre a visitare alcune stanze bellissime, tra cui  una suite molto grande con balcone, ho visto le tre sale  meeting (Albani, Adda e Tevere ) e la palestra, dotata di attrezzi nuovissimi. Durante questo giro dell’hotel ho approfittato della disponibilità del Sig. Aversante per conoscere la caratteristica dell’hotel e ciò che lo contraddistingue. La sua risposta mi arriva velocissima, non ci sono dubbi “l’attenzione al cliente è ciò che più conta per l’hotel l’Albani e per il suo personale, i cui dipendenti non vengono da cooperative con contratti stagionali, ma lavorano da anni nella struttura con un contratto a tempo indeterminato, conoscendo molto bene i clienti e le loro esigenze.” Il design dell’hotel è sicuramente ciò che lo rende peculiare e diverso da tante altre strutture alberghiere romane, uno stile retrò con materiali moderni come il vetro, l’alluminio e il marmo  e stilemi architettonici che creano il movimento e rendono la struttura autentica e unica. Il soggiorno all’hotel Albani è stato davvero indimenticabile, da ripetere ad ogni costo e da consigliare vivamente. Per conoscere la struttura nel dettaglio date un’occhiata alla scheda dell’hotel Albani Roma qui di seguito e alla galleria fotografica con le foto da noi fatte durante il nostro soggiorno.


Posizione:

L’hotel Albani si trova nel quartiere residenziale Parioli-Salario, nel centro storico di Roma

Monumenti nelle vicinanze:

Villa Borghese, Galleria Borghese, Pincio, Via Veneto, Piazza di Spagna e Fontana di Trevi

Camere: 154 camere (singole, doppie, triple, suite, junior suite) con impianto di climatizzazione regolabile, bagni con vasca o doccia, asciugacapelli, Tv via satellite, cassaforte, minibar, telefono diretto e scrivania. Camere sound proof, per disabili e non fumatori
Servizi: reception attiva 24 ore, staff multilingue, il servizio in camera dalle 7 alle 24, l’ascensore, il check inn e il check out veloci, concierge, bar, connessione wi fi,  3 sale riunioni, palestra, ristorante per banchetti, garage gratuito. Altri servizi a pagamento: assistenza medica, servizio lavanderia, limousine, trasporto da/per aeroporto, babysitter, massaggi.1 bambino fino a due anni soggiorna gratuitamente con i genitori.

Autore Stefania Odoni

Foto Christoph Bresler e Stefania Odoni

L’Hotel Commodore di Roma

La seconda notte delle nostre vacanze romane l’abbiamo trascorsa in un altro elegantissimo hotel 4 stelle, il Commodore. La posizione di questa struttura è ottimale per chi arriva in treno, infatti si trova a soli 400 metri dalla stazione Termini. Abbiamo fatto il check-in sabato mattina e il sig. Laghi, front office manager dell’hotel, ci ha offerto gentilmente un delizioso espresso in attesa di occupare le nostre camere. La mia prima impressione all’entrata in hotel è stata quella di calarmi in un’altra epoca. Infatti subito vicino alla reception si trova un salottino d’attesa e di lettura che è proprio una chicca. Date un’occhiata voi stessi:

Dietro la reception, vicino agli ascensori e alle scale, si trova un altro salotto dalla fantasia floreale con un magnifico camino (date un’occhiata alle foto sotto e ditemi se non ho ragione!). Le poltrone sono rivestite da una tappezzeria elegantissima in stile veneziano uguale alle tende. L’arredamento ha uno stile vintage d’altri tempi che i proprietari cercano di conservare, pur dotando le camere di elementi moderni e confort al passo coi tempi. Ne ho approfittato per fare due chiacchiere con il Sig. Laghi, direttore dell’albergo, dal quale desidero sapere qual è la caratteristica peculiare dell’hotel Commodore. Oltre alla posizione strategica dell’hotel nel quartiere Monti, a pochi passi dalla stazione Termini in una zona tranquilla e sicura, il Sig. Laghi sottolinea “il Commodore ha un tipo di gestione familiare da oltre 60 anni, con una staff omogeneo ed esperto che lavora insieme da oltre 15 anni e che conosce bene le esigenze del cliente, con cui si instaura per lo più un rapporto personale”. Il Sig. Marinelli, gestore dell’hotel Commodore, ci porta a fare un giro della struttura, mostrandoci alcune camere libere sui tre piani, ognuno dei quali ha un orientamento stilistico e cromatico diverso. “Le camere conservano il loro stile vintage singolare e hanno la chiusura classica a chiave, pur essendo dotate di tutte le comodità moderne, tra cui dei nuovissimi impianti di climatizzazione regolabili”. Praticamente un connubio di antico e moderno, che convive armoniosamente. Mi è stata poi assegnata la 211, un camera molto spaziosa, dallo stile classico e raffinato. Al centro della stanza, arredata in legno color panna, l’enorme letto rosso, nel quale ho trascorso la mia seconda notte romana.

Dopo un’intensa giornata trascorsa in giro per la capitale e una mangiata luculliana in uno dei migliori ristoranti romani, siamo rientrati in hotel intorno all’una della mattina. Prima di mettermi a dormire ho controllato la mia posta, usufruendo del servizio wifi dell’hotel, che funziona egregiamente se si considera lo spessore delle pareti della struttura dell’albergo! È stata dura alzarsi il giorno seguente!! Una doccia fresca mi ha aiutato a svegliarmi e una ricca colazione mi ha ricaricato per affrontare la giornata. La sala colazioni, con vista sulla Basilica di S. Maria Maggiore, è deliziosa, in legno e bambù. Qui viene offerto un ricco buffet continentale e americano di dolci e salati. Dalla mortadella e i formaggi, alle marmellate, i cereali, fino a croissant, diversi tipi di dolci e frutta fresca e sciroppata. Ecco la mia colazione: bombolone alla crema e cappuccino, proprio come al bar!

Dopo la colazione abbiamo fatto ancora qualche fotografia dell’hotel, che potete vedere nella galleria fotografica qui in fondo all’articolo, insieme ad una scheda riassuntiva di tutte le caratteristiche e i servizi offerti da questo particolare hotel. Anche il soggiorno all’hotel Commodore è stato molto piacevole, non posso che consigliarvelo e  ancora di più agli amanti dello stile vintage.

Posizione: L’Hotel Commodore si trova nel centro di Roma, tra la Basilica di S. Maria Maggiore e l’Opera.
Monumenti nelle vicinanze: Basilica Santa Maria Maggiore, Fontana di Trevi, Pantheon, Villa Borghese, Piazza del popolo, Piazza di Spagna
Camere: 60 camere (singole, doppie, triple, famigliari) con impianto di climatizzazione regolabile, bagni con vasca o doccia, asciugacapelli, televisione, cassaforte, mini bar, telefono diretto e scrivania.
Servizi: Reception attiva 24 ore, il servizio in camera, l’ascensore, il check inn e il check out veloci, bar, connessione wi fi, 2 sale riunioni, sala con camino/biblioteca. Altri servizi a pagamento: garage coperto convenzionato, assistenza medica, massaggi in centro adiacente convenzionato
1 bambino fino a due anni soggiorna gratuitamente con i genitori.

Autore Stefania Odoni

Foto Christoph Bresler e Stefania Odoni

10 Meraviglie di Roma per vacanze romane indimenticabili

Tour della capitale italiana in 5 parti – V Parte

 

Eccoci arrivati finalmente all’Ultima parte del nostro tour della capitale. Camminando per i Fori Imperiali si raggiunge uno dei monumenti più famosi e amati al mondo, simbolo di Roma: sto parlando del Colosseo. (altro…)

10 meraviglie di Roma per vacanze romane indimenticabili

Tour della capitale italiana in 5 parti  - III Parte

Dopo aver gustato un amabile vinello in Piazza del Popolo e aver lanciato la monetina nella Fontana di Trevi il nostro tour di Roma prosegue alla scoperta di altri due luoghi assolutamente da visitare durante le vostre vacanze romane, sto parlando del Pantheon e della storica Piazza Navona. (altro…)

10 meraviglie di Roma per vacanze romane indimenticabili

Tour della capitale italiana in 5 parti  - II Parte

 

Dopo aver lasciato Piazza del Popolo e il suo maestoso Obelisco Flaminio, il nostro tour di Roma prosegue alla scoperta di altre due tappe fondamentali per chi visita la bellissima capitale italiana: Piazza di Spagna e la Fontana di Trevi. (altro…)

10 meraviglie di Roma per vacanze romane indimenticabili

Tour della capitale italiana in 5 parti  – I Parte

Per chi desidera trascorrere un vacanza indimenticabile e immergersi in un’atmosfera unica, fatta di passato e presente, antico e moderno, il “museo a cielo aperto” più grande e ricco al mondo è pronto ad accogliervi.  È  Roma, definita tradizionalmente “città eterna” essendo stata la culla dell’antica civiltà romana, oggi città d’arte e centro religioso mondiale, in qualità di caput mundi, sede del vaticano. Per visitarla, si dice, non basta una vita, perché i capolavori d’arte millenaria che la caratterizzano sono innumerevoli, palazzi, chiese, piazze, fontane e strutture architettoniche antiche, che ospitano spesso negozi raffinati di alta moda. (altro…)